Il Mio Vivere A Milano

Il Mio Vivere A Milano
"Chi canta oggi a Milano? Chi suona, chi dipinge, chi scrive? Chi ci parla di cosa e di chi?". Continuamente ricevo inviti e segnalazioni di eventi culturali a cui non sempre riesco ad essere presente. Questo spazio nasce per non far cadere nel vuoto e condividere informazioni e segnalazioni: per far circolare, se non l'economia, almeno entusiasmi e passioni. Partecipa anche tu!

martedì 3 giugno 2014

Dalla Parte Delle Streghe giov. 05 giugno 2014 alle ore 18,00 presso Cam Garibaldi Milano


Serata di lettura di poesie e brani scritti da donne,
anteprima dell'appuntamento del 5 luglio... Seguitemi per saperne di più!!!
https://www.facebook.com/leparole.delledonne
Intanto vi anticipo che “Dalla parte delle streghe” è il titolo di un libro sulle streghe di Vanna De Angelis, è il titolo di un articolo sul Corriere della Sera, ma soprattutto è l’affermazione del pensiero che le streghe sono state vittime di una classe che voleva impadronirsi del campo della cura.
 
A loro saranno dedicati musica, balli e letture di brani di Elsa Morante, Silvia Plath, Dacia Marini, Erica Jong, ed altre autrici, in una serata speciale organizzata dal Teatro delle Donne (associazione culturale fondata da Antonella Addea e Maria Dilucia nel 2003 con il fine di dare visibilità alle parole delle donne di ieri e di oggi, sconosciute e note).
Maria Dilucia (che abbiamo già seguito l'estate scorsa in suggestivi Tour Poetici) ci aspetta il 5 giugno alle 18,00 presso Cam Garibaldi, corso Garibaldi 27, e nel frattempo ci lascia qualche suo verso, in onore delle streghe... delle donne:

HO BISOGNO DI POESIA

Sola,
in un deserto di donne e di uomini,
fuggo per evitare di essere travolta
dal fiume assordante di inutili parole.
Confusa,
senza punti di riferimento,
mi sforzo fino alle lacrime
inutilmente.
Incomprensibile mi è la realtà:
ambigua, mistificata, falsificata.
Forse  rappresentata
da disumani registi.
Ordita da ciechi,
inconsci che ormai tutti
graffiamo l’orlo dell’abisso.
In questo cimitero di speranze
ho bisogno di poesia.
Per non essere schiacciata
da questa opprimente montagna d’ottusità
ho bisogno di poesia
Per impedire all’avido mostro della disperazione
di divorarmi.
Ho bisogno di poesia!


(Maria Dilucia)

1 commento:

  1. Maria Dilucia3 giugno 2014 23:51

    Carissime streghe vi spettiamo...

    RispondiElimina